Il Negroamaro, profumo di Salento

Il Negroamaro, profumo di Salento

Il Negroamaro è un vitigno a bacca nera coltivato quasi esclusivamente in Puglia, soprattutto in Salento.
Si tratta di un’uva versatile, particolarmente adatta per la vinificazione del rosato.
Con il Primitivo e il Nero di Troia completa il trittico degli autoctoni pugliesi più conosciuti ed esportati.
Il Negroamaro resiste molto bene al calore e non perde facilmente la propria acidità, motivo per il quale diversi produttori di regioni calde di tutto il mondo si interessano sempre di più a questa varietà.
Viene usato raramente in purezza, ma Vinicola Palamà ha realizzato con Negroamaro 100% il Metiusco Rosato, Gran Medaglia d’Oro al Vinitaly e medaglia d’argento al Berliner Wein Trophy.