Chi Siamo

Io vivo qui. Dove viveva mio padre e dove vivranno i miei figli. Vivo nel Salento, faccio il vino, come mio padre Arcangelo, che costruì la prima cantina.   Io ho messo radici in una vigna del Salento, come il Negroamaro, che non so più quanti ceppi abbiamo piantato io e la mia famiglia. Io vivo quando il sole mi dice che è tempo di Negroamaro e, ogni volta che raccolgo i grappoli maturi, mi torna alla mente mio padre e la sua fatica. Quando chiedevo il perchè di tanto lavoro e così pochi grappoli, Arcangelo rispondeva che meno uva c’è sui ceppi, più buono viene il vino.   Il vino… Una volta hanno detto che il mio è il vino più buono del mondo emi hanno dato anche una medaglia: quel giorno ho capito che Arcangelo aveva ragione. Io resto qui, in una vigna del Salento, aspettando il sole.